Skip to content

Il viaggio come un film

by on May 13, 2013

cinaViaggiare è un concetto vago ed enorme, può assumere una moltitudine di significati: si può viaggiare in gruppo, da soli, senza piani specifici o molto organizzati. Ogni viaggio è un’esperienza differente e lascia addosso un “sapore” unico.

Ora sembra essere arrivata una nuova frontiera per quanto riguarda il viaggiare: il viaggio come un film. Lo chiamano turismo “esperienziale” e mira a ideare un percorso ritagliato su misura del viaggiatore. Addio, quindi, ai vari pacchetti di massa.

Nello specifico parliamo di un progetto italiano, toscano per la precisione, chiamato SuperTo, che rovescia le consuetudini dell’organizzazione di viaggi in Toscana: sono, infatti, gli stessi operatori toscani a offrire il proprio prodotto sotto un altro modo di intendere il viaggio e non più gli operatori stranieri. I principali Paesi a cui il consorzio si rivolge sono: Cina, Brasile, Medio Oriente, ma anche Canada e America e tanti altri.

Ma come è nato il progetto? Tutto ha avuto origine da percorso formativo promosso un anno fa da Toscana Promozione, l’agenzia regionale per la promozione economica, che punta a trattenere sul territorio tutte le ricadute economiche della filiera. Davvero un’idea intelligente, staremo a vedere come si radicherà sul mercato nel prossimo futuro. Vola da Ciampino.

From → Viaggi

Comments are closed.

%d bloggers like this: