Skip to content

Cura della pelle, “boom” di richieste

by on May 9, 2013

pelleLa crisi economica incombe ma la cura del corpo e la medicina estetica, almeno nei Paesi occidentali, non conoscono grossi ribassi. Dagli elementi che sono stati raccolti dalla IAPAM (International Association For Physicians in Aesthetic Medicine), anche in questo 2013 saranno ancora decina di migliaia le persone che si affideranno alla medicina estetica. Sussistono, però, distinzioni nette a seconda dell’area geografica di provenienza dei pazienti.

In Italia, ad esempio, paiono essere molto richiesti i trattamenti anti-age, come rivitalizzazione, filler (+24%), tossina botulinica (+15,6) e laser, che toccano fino al 38% delle richieste. Molto richiesti anche gli interventi per combattere sovrappeso, obesità e cellulite.

Negli Stati Uniti, invece, sempre a titolo di esempio, si spende molto per i trattamenti per combattere l’acne: sarebbero, infatti, oltre il 75% delle persone fra gli 11 e i 30 anni ha avuto l’acne, e più di 17 milioni di americani ne soffre attualmente.

Questi dati spiegano bene la grande richiesta di terapie topiche di nuova generazione come PCA Skin, soluzione che stimola il turnover cellulare, riduce la secrezione sebacea e contrasta la diffusione del batterio responsabile dell’acne.

From → Salute

Comments are closed.

%d bloggers like this: