Skip to content

Arredo bagno: 5 idee per ristrutturare il tuo bagno

by on March 30, 2013

ImageLa ristrutturazione di un bagno è molto delicata, perché il lavoro lungo e costoso che si va ad affrontare deve essere svolto in maniera impeccabile, al fine di evitare problemi in futuro. L’arredo bagno fa parte della ristrutturazione, quindi vediamo cinque idee utili da cui prendere spunto. Prima, però, è necessaria una premessa: quando ci si appresta a ristrutturare un bagno, bisogna sempre prendere in considerazione tutte le possibilità: un ambiente piccolo è diverso da uno grande, permette una scelta limitata di disposizioni e di colori, ma può comunque essere organizzato in modo da svolgere al meglio la propria funzione, oltre ad apparire esteticamente apprezzabile. A volte, invece, la presenza di sola muratura portante costringe a soluzioni obbligate. In ogni caso, è sempre possibile arredare il bagno secondo i propri gusti. Vediamo le cinque idee per la ristrutturazione del bagno.

1.       Bagno piccolo (entro i 6 mq) : in questo caso, il primo obiettivo è quello di ottimizzare gli spazi, per cui l’arredo del bagno deve essere essenziale e ben organizzato. Il box doccia ad angolo aiuta molto, perché permette di risparmiare spazio. Più che mobili da terra è preferibile scegliere dei pensili, così da avere l’impressione di spazio sul pavimento. I colori devono essere chiari, brillanti e bisogna permettere alla luce di entrare il più possibile.

2.       Bagno grande (da 10 mq in su): qui ci si può lasciare andare senza problemi, si possono scegliere tonalità di colore a proprio piacimento, dal bianco al nero. Secondo i trend dell’arredo bagno moderno, sarebbe interessante provare ad installare un piatto doccia di grandi dimensioni, del tipo 160×120, in abbinamento ad un lavabo doppio.

3.       Bagno molto grande (dai 15 mq in su): adesso ci troviamo in una condizione assolutamente favorevole, con spazio abbondante per un ambiente grande come una camera. Non si parla più semplicemente di bagno, ma di zona relax, dove è possibile installare una comoda vasca idromassaggio oppure una piccola sauna.

4.       Bagno basso: passiamo dalle mille possibilità di arredo bagno a soluzioni restrittive. Quando si ristruttura un bagno dall’altezza ridotta, bisogna cercare di sfruttare al meglio lo spazio, utilizzando materiali esclusivamente chiari, una illuminazione artificiale proiettata verso l’alto e uno specchio grande e orientato verticalmente.

5.       Bagno seminterrato: quando si ha a disposizione una spazio in taverna, spesso viene realizzato un bagno di servizio utile per le emergenze. Quando si opera una ristrutturazione è necessario impermeabilizzare il pavimento e pensare ad un arredo del bagno molto pratico, che non consenta all’umidità e allo sporco di annidarsi, favorendo la formazione di muffe. 

From → Uncategorized

Comments are closed.

%d bloggers like this: